Barista


Barista: fonte Illi Bar galleria alberto sordi

Lavorare in un bar è un po come andare in scena su un palcoscenico:

bisogna essere amichevoli con i clienti, servizievoli e sorridenti,e non sempre tutti sono cosi educati o simpatici con noi.

Usare le mani, ti da l’opportunità di creare qualcosa di nuovo, tra cocktail e gastronomia, diverse da quelle che hanno fatto gli altri, o per lo meno, facendoli con le tue mani, puoi cimentarti nella realizzazione e confrontarla con i vari standard

E’ un lavoro che si svolge in piedi, ci si piega spesso, si alzano carichi, se pur non pesantissimi, ad esempio svuotare il cestello dei bicchiere dalla lavastoviglie.

Se si decide di lavorare in un bar del centro storico di grandi città, la conoscenza basilare dell’inglese è fondamentale.

Pro: si conosce molta gente nuova, si fanno un po di mance se si capita nel posto giusto, impari un mestiere

Contro:non ti siedi mai, devi essere sempre cortese, il bar apre la mattina molto presto

Stpendio, da 30 euro al giorno per 6 ore a 50/60 per 8 ore.

Domande indirizzanti dal test:

In piedi, lavoro con il pubblico, si è al centro dell’attenzione, su turni.

Offerte di lavoro divise per città